Valerioventuri’s Weblog

maggio 27, 2008

Andrea Borio: Nucleare? Si, grazie!

Filed under: attualità,cultura,europa/mondo,interviste,italia,politica,Tecnologia & scienza — valerioventuri @ 10:49 pm

 

MILANO. Il Ministro ponentino Scajola apre al nucleare nel nostro Paese. L’opinione pubblica è divisa tra chi è a favore e chi è contro. E la comunità scientifica? Le opinioni sono discordi, ma la maggioranza degli specialisti è d’accordo con il responsabile del governo Berlusconi. Il dottor Andrea Borio, direttore del Laboratorio di energia nucleare applicata dell’Università di Pavia – dove si gestisce un reattore di ricerca – spiega: “Il discorso è abbastanza semplice. In questo momento l’unica fonte veramente alternativa ai combustibili fossili per capacità e continuità produttiva è il nucleare. (more…)

Annunci

L’Europa sterza a Destra: la Serbia e non solo secondo Matvejevic

Filed under: attualità,cultura,europa/mondo,interviste,politica — valerioventuri @ 10:45 pm

Milano – Pedrag Matvejevic è un intellettuale abituato a confrontarsi con la storia dei Balcani. Padre russo e madre dei territori ex-jugoslavi, Matvejevic è nato a Mostar nel 1932. Il professore de La Sapienza di Roma, già docente all’Università di Zagabria e poi alla Sorbona a Parigi, ha svolto incarichi all’Onu e per la Commissione Europea; parla della Serbia con un misto di soddisfazione e di amarezza. «i nuovi regimi instauratisi in alcuni paesi dell’est si dichiarano formalmente democratici senza che la società presenti una struttura effettivamente democratica. (more…)

Rauti a giudizio per Piazza della Loggia

Filed under: attualità,italia,politica — valerioventuri @ 10:42 pm

BRESCIA. Trentaquattro anni fa una bomba esplodeva a Brescia. Era nascosta in un cestino della spazzatura, provocò 8 morti e 94 feriti. In piazza della Loggia, il 28 maggio del 1974, si stava svolgendo una manifestazione contro il terrorismo organizzata dai sindacati e da un comitato antifascista; dopo la strage si indagò per capire chi erano i mandanti. Oggi, quasi sei lustri dopo,rimane il ricordo amaro, le immagini di corpi straziati, innocenti, esanimi. (more…)

maggio 11, 2008

Israele compie 60 anni: intervista a Rav Arbib

Filed under: attualità,cultura,europa/mondo,interviste,italia,politica — valerioventuri @ 1:43 pm
Tags: , , , , ,

per il secoloxix e liberal

MILANO. Israele compie sessant’anni. Decenni pieni di storia, intensi, pieni di problemi e di occasioni di gioia. Per Alfonso Arbib, rabbino capo della comunità milanese,è una celebrazione che “ha un significato importante; è la realizzazione di un sogno durato millenni: per tre volte al giorno, da migliaia di anni gli ebrei hanno chiesto il ritorno a Gerusalemme. Finalmente il nostro popolo, sempre dominato, in diaspora, ha potuto sviluppare la propria identità, la propria autonomia senza influenze esterne . (more…)

China Mafia

Filed under: attualità,europa/mondo,italia,politica — valerioventuri @ 1:39 pm

per il secoloxix

 MILANO. La Mafia l’avranno pure inventata gli italiani; la new wave, però, parla cinese. E’ una Cupola discreta, quella con gli occhi a mandorla. Però agisce, anche in modo efferato. In epoca di paranoia da immigrazione coatta e feroce, di polemiche olimpioniche e di timore per il giallo – giallo come il riso allo zafferano non più milanese ma importato e caro, politicamente scorretto – Giampiero Rossi e Simone Spina scrivono “I Boss di Chinatown – La Mafia cinese in Italia” (Melampo): il tentativo è quello di dirci cosa sta succedendo, lontano dai clamori della cronaca, nel ventre molle delle nostre città: Milano e via Sarpi, Prato, Roma… (more…)

Morire di lavoro

Filed under: attualità,italia,politica — valerioventuri @ 1:37 pm

per il secoloxix

Milano. Quattro morti bianche in quattro giorni. Succede nel milanese, dove si piange la ventinovesima vittima sul lavoro dall’inizio dell’anno. Ad Agrate Brianza è deceduto un operaio di 34 anni originario di Vimercate. Lavorava alle porte della città per la Sampla Belting, una azienda che produce nastri trasportatori. Ieri mattina ha perso la vita rimanendo incastrato tra i rulli di un macchinario industriale che realizza le parti in gomma dei nastri Belting: un moloc di cinque metri di altezza che, in caso di tragedia, lascia poco spazio alla speranza. Non si sa bene come, per ora, ma il giovane c’è rimasto incastrato dentro. (more…)

Sirchia condannato

Filed under: italia,politica — valerioventuri @ 1:33 pm

(more…)

aprile 25, 2008

La mia sul v-day (e risposta di Michele Serra)

Filed under: arte,attualità,editoriali e altro,italia,politica — valerioventuri @ 8:34 pm

“Questo non è il vaffanculo ai giornalisti, è il giorno del vaffanculo ai servi. La nostra è una categoria ampia che ha le sue mele sane. Questa giornata deve essere un atto d’amore per i giornalisti che fanno informazione; proteggeteli, che loro vi proteggerano.”
Così Travaglio ha chiuso il suo intervento al v-day di Beppe Grillo.  (more…)

aprile 3, 2008

Alitalia? Salva a parole

Filed under: attualità,italia,politica — valerioventuri @ 6:31 pm

MILANO. Alitalia sarà salvata da Ligresti, Benetton e Mediobanca. E da tanti altri «che hanno risorse, come l’Eni». Parola di Silvio Berlusconi, che chiama fuori dal gruppo degli italici salvatori della compagnia di bandiera i  propri figli, Marina e Piersilvio soprattutto, precedentemente in pole position. In breve tempo infuria la polemica: il sospetto, dice qualcuno, è che il Cavaliere faccia solo propaganda elettorale. Antonio Di Pietro, dell’Idv, arriva a parlare di aggiotaggio e insider trading. (more…)

L’Iran al voto, parla Rafat

Filed under: attualità,europa/mondo,interviste,politica — valerioventuri @ 6:30 pm

Milano – I risultati delle elezioni non cambieranno l’Iran. Pronto a controfirmare il giornalista Ahmad Rafat, vicedirettore di AdnKronos Intenational, iraniano ed esperto di Medioriente. Il peccato originale sta nel fatto che il Consiglio dei Guardiani – sei clerici e legali che per costituzione si occupano della supervisione delle votazioni secondo i dettami della Rivoluzione Islamica – ha rifiutato il 99% delle candidature, eliminando i riformisti dalla contesa; la popolazione ha risposto con pigra partecipazione, votando chi c’era. Ahmadinejad ha avuto il suo primo test ‘indiretto’ dopo 17 mesi di mandato. (more…)

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.