Valerioventuri’s Weblog

maggio 11, 2008

Sirchia condannato

Filed under: italia,politica — valerioventuri @ 1:33 pm

per il secolo xix

 MILANO. Tre anni di reclusione per Girolamo Sirchia. Questa è la pena alla quale è stato condannato l’ex ministro della Sanità del governo Berlusconi bis. Il Tribunale di Milano ha chiesto la pena per corruzione e appropriazione indebita. Il processo che ha coinvolto il medico riguarda alcuni reati che avrebbe commesso quando era primario del Servizio di Immuno-ematologia dei Trapianti dell’Ospedale Maggiore Policlinico. L’inchiesta partì nel 2004, e portò agli arresti domiciliari per il professor Francesco Mercuriali, ex primario di Immunoematologia del Niguarda, che si suicidò a casa sua il successivo 4 ottobre.

La pena definitiva per Sirchia supera le richieste avanzate dall’accusa, che aveva domandato due anni e nove mesi. L’imputato eccellente si difende, stranamente decide di non ricorrere all’argomento tutto Pdl delle toghe rosse che usano le sentenze per scopi politici. Il tono resta comunque acceso: «la sentenza è fuori dalla realtà. Sono stato condannato nonostante prove e testimoni a mio favore. Evidentemente non siamo riusciti a convincere il collegio delle nostre ragioni. Ricorreremo in appello». Di fatto, le pene inflitte all’ex ministro e ad altri sette coimputati sono state interamente condonate per l’indulto. Ma tale prospettiva, che potrebbe ‘coprire’ gran parte della pena emessa, non soddisfa il professore, che vuole l’assoluzione piena: «così non è certo la stessa cosa».
L’avvocato del primario, Giovanni Maria Dedola, non si dà per vinto: «non condividiamo certo il verdetto, ma lo rispettiamo. Il mio cliente ha dimostrato di essere non solo un uomo di scienza ma anche delle istituzioni. E questo lo proveremo in appello».

La rete vischiosa in cui è rimasto incollato Sirchia comprende altri coimputati: quasi tutti manager e amministratori di società che, secondo l’accusa, avrebbero versato tangenti. Per loro, pene che vanno da un minimo di sei mesi ad un massimo di tre anni e sei mesi di reclusione. Sirchia è stato condannato specificatamente per due episodi: secondo i piemme, avrebbe incassato una somma pari a 130 mila euro dalla società “Orto” tra il 2000 e il 2001, oltre a 10 mila dollari dalla Kawasumi per la fornitura delle sacche di sangue al Policlinico. All’ex ministro sono stati poi contestati episodi di appropriazione indebita in relazione alla gestione della fondazione ‘Il sangue’. Ci sono tre assegni su un conto corrente di Chiasso ritenuto riferibile a Sirchia per un totale di 30.500 dollari emessi da Health Care Id Inc. di Chicago, e tre assegni da 11.000 marchi tedeschi ciascuno emessi dalla Immucor tedesca, la filiale centrale europea della Immucor Usa.

Gli episodi classificati come corruttivi dagli inquirenti saranno prescritti entro il prossimo mese di agosto; l’accusa di appropriazione indebita, per fatti commessi tra il 2001 e il 2004, pende invece come una spada di Damocle fino al 2011: solo tra tre anni ci sarà la prescrizione. L’intera pena resta comunque condonata per indulto poiché tutti gli episodi sono avvenuti prima del maggio del 2006. Per l’ex ministro, in particolare, il collegio della IV sezione penale ha dichiarato prescritti tutti i fatti di corruzione contestati fino al 2000. Per gli episodi successivi, come detto, Sirchia è stato condannato a tre anni ma con pena indultata. Tutto ‘virtuale’, quindi? Sirchia recupera sul finale le teorie proprie dei garantisti del centrodestra: «alla mia età non c’è mai problema. Ma questa cosa fa molto pensare. Ritengo che vada fatta una riflessione su come viene gestita la giustizia. Io non ho mai pensato che un’accusa senza prove potesse reggere, ma addirittura abbiamo avuto accuse contro le prove.Evidentemente valgono di più le illazioni e le congetture formulate anche contro chi, come me, ha avuto una vita che non si è basata certo su favori o interessi personali. Ma continuo a sperare che in appello si possa fare giustizia».
Valerio Venturi

 

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: