Valerioventuri’s Weblog

maggio 24, 2007

Caterina la pornoromantica

Filed under: cultura,italia — valerioventuri @ 10:30 am

Maggio 24th, 2007

di Valerio Venturi

Per leggere ‘Pornoromantica’ di Carolina Cutolo ho impiegato un’ora e dieci minuti. 176 pagine. Significa che: o il libro è bello, o è leggero.

…Quasi tutte e due le cose. Più carino che bello, non così leggero come sembra: nel senso che le intenzioni sono volutamente – e grazie a Dio!- ‘easy’, ma che qua e là viene fuori qualche piccola santa verità che rivela un vissuto che è anche pensato. Ciccia, sostanza, e gioco. Light nel senso buono del termine, cioè ‘con lo zucchero’. D’altronde, l’autrice conosce la musica e la sociologia. E’ una garanzia. Aggiungiamoci che ha scritto la sua tesi sulla satira.

…Cameriera in un jazz bar di Roma – ma sarà ancora così? – Carolina Cutolo ha poco più di 30 anni come il suo alter ego Caterina Ciccutto, la ragazza pornoromantica del libro: alla Catì romanzesca tocca occuparsi dei contenuti di un fantomatico corso di sessualità per corrispondenza: un impianto che le permette di parlare di sé, degli altri, di amore, masturbazione, pompini e sesso anale. Di raccontare, in fondo, quello che siamo, uomini e donne: dei pornofili romantici. Bambini che nel sesso hanno la possibilità di incontrarsi, conoscere, conoscersi, senza balle e/o psico-cazzate su giochi di ruolo, masochismo e sottomissione.

Scopare è bello. Punto. Disarmante, realissimo. Ammesso ciò, seguono le necessarie implicazioni: le tecniche, ad esempio, vanno conosciute. Con la speranza recondita che alla lunga si raggiunga una vera parità tra sessi: niente quote rosa, ma l’equiparazione del cunnilingus al blowjob, atti totali di coincidenza e amore.

“Provateci voi a ragionar serenamente di pompe o inculate ad alta voce sull’autobus o in fila alle poste”, scrive Cutolo-Ciccuto. Chissà, magari un giorno ci si riuscirà. Non in Italia, ovviamente. Forse non nel modo giusto. Forse non nel mondo ingiusto.

Per una popolazione di frustrati, alimentati a seguire modelli perfetti, amorali, pornografici e asessuati, il corpo diviene merce: si compra e perde valore; ripartire dalla base può essere un’impresa, in attesa di ri-trovare sé e l’altro, senza paura, tra le lenzuola. Ci si potrebbe sbloccare anche così – perché no? – con questo ironico, agile testo.

Insomma: provateci voi a ragionar serenamente di pompe o inculate. Venderete un sacco di libri a scatola chiusa, se siete donne. Ma tra Melisse e Caroline, sempre Fazi editore, c’è un mondo. I maniaci comprano a prescindere; ma questa volta i pornoromantici uniti hanno un’interlocutrice a cui rivolgersi.

Caterina Cutolo«Pornoromantica»
Fazi editore
176 pagine, 13 euro

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: