Valerioventuri’s Weblog

marzo 22, 2006

Che vi piaccia o no: intervista a Funari

Filed under: interviste,italia,politica,spettacolo — valerioventuri @ 11:01 am

Scritto da Valerio Venturi    
mercoledì 22 marzo 2006 
Di seguito un’intervista che ho fatto a Funari
la scorsa settimana per Il Secolo XIX – che non è il secolo d’italia. Che il personaggio vi piaccia o no, l’insieme è pepato e caldo e vi consiglio di leggerlo. Senza censure, che così lungo e così pieno di parolacce non uscirà mai da nessuna parte.

Milano. Intervistare Funari é un’impresa. E’ un fiume in piena e ne ha per tutti. L’abbiamo incontrato negli studi di Odeon Tv, da cui trasmette in esilio dorato il suo talk show ‘Extra Omnes’. Vicino a noi, le sagome di Prodi e Berlusconi, che definisce ‘l’impresentabile e l’inaffidabile’. Innanzitutto, ti sarebbe piaciuto fare il confronto Prodi-Berlusconi?

Credo che Rotondi, nuova dc, mi lanci la proposta contro Vespa…

…Ma qualcuno dice che sei troppo volgare…

Volgare… Perché ogni tanto sparo qualche vaffanculo! In Italia la volgarità non è la finta bonomia, è il vaffanculo! …ma io seguito a mandarli affanculo lo stesso.
Come é andato secondo te il confronto da Mimun?
Dal punto di vista televisivo é stato stupendo, dal punto di vista giornalistico è stato una merda… Berlusconi non è stato esaltante: ha tirato fuori il rancore degli insulti che è vero che gli hanno dato, dicendo quello che il governo di centrosinistra gli ha lasciato; addirittura, per un eccesso di follia, l’ottimista sembrava Prodi, il quale ha detto delle stronzate allucinanti – due efficaci – dove Berlusconi non si è potuto buttare: ìin questo paese non si possono fare previsioni perchè vengono puntualmente smentite. Punto. Dopo un po’: ‘dobbiamo dare ai giovani la speranza.’ Ora: se tu dai a i giovani la speranza, te tirano un calcio nel culo! Sono 50 anni che gli dicono della speranza! je devi dare la possibilità, e adesso che ce dai?…niente, Berlusconi non l’ha beccata. Comunque non hanno spostato un voto.

Ma Berlusconi come lo vedi?
E’ un uomo in questo momento ossessionato e disperato. E’ incazzato a morte con me: sono andato da Mentana e ho detto: ‘ma che vogliamo parlare di Berlusconi? Lo conosciamo tutti che cosa ha fatto! Aveva due grandi vocazioni, farsi i cazzi suoi e quelli del paese: i suoi se li è fatti benissimo, quelli dell’Italia un po meno ..Ma non ha capito niente: adesso che ha finito, forse poteva occuparsi di noi, ed è proprio il momento di votarlo. È un paradosso, un sofisma politico…

Ma il premier verrà anche da te?
C’ha paura. Lui mi conosce. Pensa che nei tempi caldi dovevo incontrare Andreotti: mi mandò un fax che mi chiedeva le domande in anticipo. Io je risposi con un fax: ‘mi mandi le risposte, le domande gliele mando dopo.’ …Sono stato al telefono mezz’ora con il premier. Mi ha detto: ‘volevo congraturarmi per il tuo matrimonio’. Io: ‘ma che cazzo dici, son 10 anni che son sposato con questa!’ …E’ un paraculo che non hai idea! Io credo che sia l’imprenditore televisivo più grande, ma sai che m’ha detto? ‘Non sono mai stato bene come adesso, di salute; Letta lavora il doppio di me, ma sai da quanto tempo non faccio una cena con un amico?’ E’ stressato! …La verità é che al di là dei suoi rapporti con la magistratura, la politica espelle sempre un corpo estraneo, qualunque esso sia.

Che pensi dei suoi alleati,che danno l’impressione di voler marcare le distanze?
Fini e Casini hanno capito tutti che non contano e non valgono un cazzo; io sono stato 6 giorni a 50km da Hammamet, sulla spiaggia, con Craxi. Si parlava di me sindaco di Milano. Mi ha detto sempre le stesse cose: ‘Gianfrà, stai attento a Fini! È solo carta argentata, dentro nun ce nemmeno la cioccolata…’ Ma sai, a tormentone! ‘È solo pronto dialetticamente.. A destra ti fuoi fidare di Tatarella, come politico, e di Fisichella come storico’

…Anche se ora è passato alla Margherita…

…E grazie al cazzo!! …

Rinascerà il ‘grande centro’?
Secondo me no: quando un paese è in difficolta economica ci si spinge verso l’estremo, quando le cose vanno bene verso il centro; e credo che ora siamo veramente in un mare di merda…Poi non lo so.

E l’Unione?

Debbo dire che a me non me ne frega un cazzo. Avendo 74 anni, 5 bypass e un arteria da fare, non posso
investire nel futuro: il futuro ce lí ho alle spalle…che me frega a me del futuro! Il futuro è per i giovani, anche se i genitori di queste ultime generazioni se lo sono venduto facendo i birbaccioni. Io spero molto nei giovani, perchè questa deficienza del tessuto politico ha creato uno strano fenomeno: o i ragazzi sono geniali o sono stronzi, il 6 non esiste.

Esistono anche i giovani problematici…

A me quando mi vengono a dire ‘stessi diritti per le coppie di fatto ma non affidiamo i bimbi ai gay’, io dico: affidiamoli! Se esistono delle nevrosi, nei giovani, sono determinate dalle coppie etero. L’Italia è piena di figli nevrotici per colpa dei genitori. Ad ogni modo: una parte dei giovani ha il vento in poppa, ma la mia paura è che possano accettare il futuro tipeido che gli offrono i partiti, mentre si devono impadronire del futuro bollente..non c’è tempo!

Allora come devono fare, questi giovani?

Io c’ho un programmino come movimento politico, sto facendo i primi 5 dl (sono pubblicati sul sito www.gianfrancofunari.com), poi ammollo tutto perchè nun voglio far politica nonostante l’offerta.

Arrivano proposte?

Una ieri per l’Europa, nel 2010…Ma io sto per morì e tu mi parli di Europa? Ma vaffanculo! Mi proposero anche di fare il leader della dc in Lombardia. Io dissi: ‘se quando arrivo arrivo ai comizi posso aprire il discorso con una bestemmia accetto.’ Mi risposero: ‘no, forse è meglio di no.’ …Poi non sono molto amato dai partiti, vo dentro e sfascio: sono un bombarolo, io!

Ci dici chi voterai?

Dirò per chi non votare in trasmissione, due giorni prima delle elezioni.

Quali sono problemi aperti dell’Italia di oggi secondo te?

Berlusconi ha lanciato la cultura dell’illecito: le cose vanno male perchè ci sono gli imitatori di Berlusconi. Lui le cose che ha fatto le sa fare. Poi ha fatto un’altra cosa terribile: ha dato una speranza di sola! Ha detto ‘tutti imprenditori’…Però líunica rivoluzione comemrciale l’ha fatta lui. Ma questo è niente: c’è una forza politica che ha dentro tutto l’asse portante della camorra napoletana. Li conosco tutti. … L’Udc. Tu devi pensare che ho in collegamento un medico da Napoli che sa tutto. Quando ho fatto l’inchiesta sullimmondizia, sono andato da un grosso personaggio politico alla direzione di Montecitorio… Gli ho chiesto: ‘non è che mi ammazzeranno?’ ‘Per stavolta tí hanno scansato, la prossima volta te fanno’ …Me so’ spiegato? Capito come siamo messi? Altro? La politica energetica. Una stronzata! La compriamo dalla Francia che se salta muoriamo anche noi e la paghiamo il doppio. La politica non chiede mai cosa conviene al cittadino, ma ‘ci conviene proporre questo o opporci a questo?’ E poi una cosa che mi disturba di ‘sto paese è l’antifascismo. Dicono che gli italiani erano tutti fascisti e poi antifascisti. Quando sono nato, nel ‘32, in Gb fu aperta una facolta del fascismo…Fascista era tutto il mondo! Chiaro questo? Io sono un grande antifascista. …Il sabato, quando mio padre, negli anni ’30, mi vide per la prima volta vestito da figlio della lupa, disse a mia madre: ‘vestilo da fijo da mignotta, ma da fijo de la lupa no, eh!’ A quel punto ebbe un buon rapporto con i preti: mi portò in una scuola dove mi risparmiarono la scenata del sabato’. Il primo compromesso storico l’ha fatto mio padre.

Ma l’Italia è migliorata o peggiorata negli anni?

Ricordo, anni fa, trovo una vecchietta che prende al mercato un cabaret di cavoletti… Guarda il prezzo e lo rimette a posto, poi prende le patate…adesso vado al super, c’é una creatura di 20 anni, je blocco la mano: ‘guarda che ‘sto jogurt é una merda, prendi quest’altro.’ Risposta:’ma costa 20 cent in meno.’ Non è cambiato un cazzo!

Torniamo alla tv…parlaci dei colleghi.

Non vedo l’ora di vedere il duello Berlusconi-Prodi da vespa perchè voglio vedere come Vespa si traghetta a sinistra inculando Berlusconi. Sia ben chiaro eh! Già c’è stata la prima mossa…Quando lui disse che sapeva dell’Unipol ‘…tanto è vero che vado dalla magistratura’..L’ha inculato Vespa, non Bertinotti!
 
L’Annunziata?

La Annunziata è stata una presidente di garanzia di ‘sto cazzo, e ora cerca di accreditarsi a sinistra come direttore generale. Nel 94-96 fece il talk show…Già l’avemo provata! In tv si ricordano le stronzate o i grandi successi, le cose medie mai! Nello specifico, la Annunziata ha fatto uno sgarbo al premier che aveva perfettamente ragione: ha commesso solo un errore, la doveva manna’ a fanculo e non je doveva dà la mano! C’era di piu lo sdegno! Poi: lei lo teneva o lui la stringeva? Interessante dal punto di vista psicologico…

Ferrara?

Ferrara e uno dei piu intelligenti come analista politico, e ne approfitta fortemente. Però non è gradito al pubblico, te lo posso dire con precisione. Faceva RadioLondra su Italia 1, me telefonava Berlusconi e mi diceva: ‘gli ospiti, che tiriamo su gli ascolti!!’ E’ come tutti i grassi: amano autodistruggersi.

La tv italiana? C’è qualcosa di particolare che ti piace?

Checchè se ne dica è la meglio, se vai in giro in Europa…Le 4 puntate di Celentano mi hanno entusiasmato, anche se pure quelle mi hanno divertito: per il centrodestra è stato uno schifo, per il centrosinistra erano belle. La realtà è che erano molto belle, e Celentano nel momento in cui canta mette d’accordo tutti: puoí cantare pure un elenco del telefono…È venuta da noi la figlia subito dopo… Le idee, le emozioni galleggiano, e da Celentano il clima era lo stesso…Poi Celentano ha detto: ‘chi è il più grande showman d’Europa? Io. Per fortuna Funari non canta…’ L’ha detto lui! ..e io canto, ho cantato molto e mi so’ rotto li cojoni. Poi Benigni. È andato da Bonolis, prima ci sono stato io ho fatto il 32% di share, lui il 22%: ha tirato fuori la Madonna, ha fatto la paraculata.

Come si sta a Odeon?

Io qui faccio come cazzo mi pare…M’hanno chiesto cosa volevo fare, gliel’ho spiegato, non hanno capito un cazzo e così mi fanno fare quello che voglio. Tra tappeti e tappetini abbiamo due milioni di contatti e questi non ci credono…Così se mi rode il culo sparo anche una bestemmia. Guadagnavo un miliardo al mese, pagando le tasse ora ho 2 soldi, ma seguito a lavorare perché lei (Morena, la moglie e collaboratrice) ha una grande capacità di inchiesta ed ha uno scrupolo che me rompe un po’ i cojoni: sa fare le domande ma è leggermente lunga…Tra poco je romperò le gambe, eh ciccina? (rivolto a lei). Comunque, tra un po’ lascio, così poi io vengo qui, faccio l’ospite e non faccio un cazzo, in sostanza. Vuoi sapere una cosa? Io non ho mai avuto voglia di fare un cazzo, ma ho avuto solo una grande sfortuna: mi hanno offerto cose che mi piacevano, e così ho lavorato il doppio.

Sarà perché sei bravo…

Ti dico quali sono le mie doti: sono buono d’animo come pochi; non sono ingenuo, sono peggio! Sono innocente, incapace di dirti una cosa perchè tu mi risponda cosi…Non ho mai ‘sto giro vizioso nelle intenzioni. Te dico vaffanculo se non mi sta bene e basta!

Programmi futuri?

Ho fatto il Candido di Voltaire allo Stabile di Genova: hanno fatto il filmato, gli attori interlocuivano con me perchè io me rompevo i cojoni tutte le sere a dire le stesse cose; poi ho fatto la ‘Morte di Tarzan’, che ha vinto a Locarno. Ho Squitteirri che mi dice puntualmente al telefono: ‘sei un bello stronzo, ti sei sottratto a fare il grande attore per seguire la politica! Ma la vuoi piantare? Dobbiamo fare un film insieme, tu sei il De Niro italiano’ …Il mio grande sogno è fare 4 o 5 speciali in tv con grandi spazi e mezzi e un film con lui; poi vorrei andare un attimo in Brasile: ma non perchè è bello, ma perchè fa caldo..Io me son rotto i cojoni di star qui: siamo stati lì con lei (Morena) per 15 giorni, poi 4 mesi: mi ha tirato via la De Filippi aumentando la mia partecipazione a ‘C’è posta per te’ 25 milioni ogni telefonata: ci so’ dovuto anda’ perchè me sembrava uno schiaffo alla miseria…

Ultima curiosità: é vero che vieni spesso in Liguria?

Si, venivo a fare i week-end lì… Vidi una casa in vendita del ‘400 che ha un salone nella roccia: l’ho comprata dopo 4 o 5 anni… E mo’ sto qua! Pensa te che stronzo! …Non mi sono mosso piu dalla Liguria dal 1985. Un romano che è andato via: ma é perché ho trovato le stesse torte di carciofi che fanno lì, la stessa insalatina e un clima vicino a me. L’ho capito 25 anni fa, quando non lo capiva nessuno, che bisogna annà! Ho pure 10000 metri di terreno con gli ulivi… Lo sai che le olive della Liguria vengono comprate per dare colore a quelle spagnole, che fanno un olio di merda anche se buono di sapore – ma non é buono per lo stomaco? Noi abbiamo le olive giuste.

Di tutto e di più, e non finirebbe qui. Ma tra una parola e l’altra, Funari si ricorda anche che deve lavorare alla nuova puntata per ‘Extra Omnes’. Dove é pronto a tosare nuovi malcapitati. Funari, il bombarolo. 

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: